57 enti locali su 64 presenti in tutta la provincia dicono sì al Seav

Occasione per attrarre risorse europee e per farsi trovare pronti pe quelle previste dal PNRR, il Piano nazionale di ripresa e resilienza

Dopo Sondrio e Varese anche a Mantova nasce l’Ufficio Europa territoriale promosso da Anci Lombardia, Provincia di Brescia, Regione Lombardia nell’ambito del progetto Lombardia Europa 2020. Un’iniziativa che punta a creare 12 SEAV, Servizi Europa di Area Vasta in ogni provincia lombarda. E’ stata firmata nella sala Orlandini della Provincia di Mantova l’8 giugno scorso la Convenzione che istituisce il nuovo servizio. Erano presenti il Presidente della Provincia, Mauro Morselli, l’Assessore comunale di Mantova alle Politiche europee, Adriana Nepote, la Seav coach territoriale Irene Calzolari e il vicesegretario di Anci Lombardia, Egidio Longoni. Presenti anche numerosi sindaci, una trentina, in sala e collegati da remoto.

Guarda il post su Facebook con le videodichiarazioni dei protagonisti.

Sono 57 su 64 i comuni che hanno deciso di sottoscrivere la convenzione, l’atto amministrativo previsto dal Testo unico sugli enti locali che istituisce il SEAV, votandola nei rispettivi consigli comunali. La Convenzione permetterà ai comuni aderenti di poter usufruire di un servizio gratuito perché finanziato dal Fondo sociale europeo che farà crescere le competenze dei tecnici e degli amministratori locali sui temi della progettazione europea.

“Auspico che questo momento ufficiale – ha detto il presidente Morselli -, in cui poniamo la nostra firma alla convenzione, rappresenti un’occasione significativa per siglare un patto di stabile collaborazione, finalizzato a lavorare insieme, mettendo in sinergia idee, competenze, strategie, al di là delle diverse appartenenze ideologiche, nell’esclusivo interesse della crescita e dello sviluppo della nostra Provincia. Investire le nostre energie su politiche innovative che rispondano alle richieste delle comunità di appartenenza e che incrociano le politiche comunitarie ci apre a contesti di sviluppo evoluti, ci permette di sperimentare modelli che hanno portato benefici in contesti analoghi, di motivare e qualificare il nostro personale, di istruirlo sulle tecniche richieste dal lavorare per progetti, di acquisire un metodo di lavoro esportabile nell’attuazione di politiche di sviluppo locale”.

“E’ una grande opportunità che dobbiamo cogliere anche in vista del PNRR, il piano nazionale di ripresa e resilienza – ha aggiunto l’Assessore Nepote -, un modello che ci aiuterà a rafforzare le nostre competenze e le capacità di fare rete. Mantova ha una buona preparazione su temi europei che condivideremo con le altre amministrazioni. Lavoreremo per progettare in modo sinergico a medio e lungo termine. E una grande occasione soprattutto per formare il personale tecnico e quello politico. Fino ad aprile 2022 i costi saranno coperti dalle risorse Fse, dopo dovremo trovare il modo di renderlo sostenibile economicamente per proseguire il percorso”.

“Il nostro impegno è di continuare ad aiutare i territori insieme a Regione Lombardia – ha spiegato Longoni – per aiutare i territori a mantenere l’Ufficio Europa anche dopo la scadenza dei termini. In Europa, andremo a Bruxelles per le attività di networking e per avviare partnership con soggetti europei. Dovremo lavorare insieme perché il Seav non sarà un Ufficio comunale ma un servizio a disposizione degli enti locali che fanno rete.

“Il lavoro nei mesi scorsi – ha detto Irene Calzolari, Seav coach dei comuni del mantovano – ha permesso di portare all’attenzione del territorio una serie di opportunità progettuali che saranno attivate nei prossimi mesi. I fondi del prossimo settennato e le risorse del PNNR saranno un banco di prova molto importante. La convenzione prevede un pacchetto di servizi di informazione, di formazione, di networking, di europrogettazione. Metteremo in campo azioni di sviluppo locale. Grazie al progetto metteremo in campo progetti concreti ma saremo in grado soprattutto di seguirne l’evoluzione e l’applicazione concreta”.

 

 

Lascia un commento

Devi aver effettuato l'accesso per lasciare un commento. Accedi ora

Ultime notizie

Life, pubblicate le call

Occasione per presentare progetti legati a ambiente e sostenibilità. Ecco le scadenze..

 

Progetto promosso da