Da Regione Lombardia contributi per la realizzazione, l’ampliamento, il potenziamento e l’adeguamento infrastrutturale di centri di raccolta di rifiuti urbani

L’obiettivo della misura proposta da Regione Lombardia è quello di favorire la raccolta differenziata dei rifiuti.

Sono ammesse ad ottenere il contributo, che consiste in un cofinanziamento pari al 100% le spese relative a:

  • esecuzione dell’intervento (opere civili, edili, murarie, impiantistiche);
  • costi delle opere e delle attrezzature interne, in quanto funzionali al conferimento, raccolta e deposito delle diverse frazioni merceologiche dei rifiuti;
  • locali guardiola, sistemi di telecontrollo e di sicurezza dell’infrastruttura;
  • spese tecniche per la realizzazione dell’intervento (progettazione, direzione lavori, coordinamento sicurezza, relazioni tecniche specialistiche, predisposizione e presentazione piano di lavoro, contributi obbligatori dei professionisti, supporto al RUP, incentivi tecnici ai sensi del D.Lgs. 50/2016 ecc.), nel limite del 10% delle spese ammissibili complessive;
  • costi per l’eventuale acquisizione di aree o edifici direttamente utilizzati per la realizzazione del centro;
  • costi per strumentazioni software e hardware strettamente connesse agli obiettivi del progetto;
  • IVA, ove non recuperabile o compensabile.

Il bando attuativo sarà approvato a breve con decreto dirigenziale e sarà pubblicato sulla piattaforma Bandi dalla quale sarà possibile presentare domanda.

 

Allegati

Centri di raccolta rifiuti urbani - Regione Lombardia Scarica

 

Lascia un commento

Devi aver effettuato l'accesso per lasciare un commento. Accedi ora

Ultime notizie

Missione a Bruxelles

Una delegazione di sindaci lombardi guidati da ANCI Lombardia, dalla Provincia di Brescia e da R..

 

Progetto promosso da