Lombardia Europa 2020

Pubblicato lunedì 8 aprile 2019

Fondi Ue, non si spreca nulla

Lombardia prima in Italia per l'utilizzo di finanziamenti europei

di Marcello Volpato

lunedì 8 aprile 2019

Un articolo de Il Giorno a firma Paolo Verri, pubblicato il 6 aprile 2019, riporta dati interessanti resi noti dal vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala, sulle risorse per le imprese del territorio


La Lombardia si conferma prima regione in termini di spesa dei fondi europei. Nel 2018 rispetto ad un target di 128 milioni di euro da spendere in accordo con l'Unione Europea sono stati certificati addirittura 185 milioni, il 145% in più del previsto. «Innovazione, competitività, opportunità e inclusione — spiega Fabrizio Sala, vicepresidente di Regione Lombardia e assessore alla ricerca, innovazione, università, export e internazionalizzazione — sono le linee guida dei nostri interventi. Nel caso del bando "Call Hub" che abbiamo finanziato con 70 milioni di euro di cui 50 milioni di fondi europei sono stati presentati 76 progetti con 429 soggetti coinvolti che cubano oltre 526 milioni di euro». «In questo contesto, 20 imprese — spiega il vicepresidente — hanno anche dichiarato l'intenzione di aprire una sede in Lombardia a testimonianza dell'efficacia di questa misura di attrarre partner da tutto il Paese».
 
Tra i prossimi interventi previsti, il sostegno all'internazionalizzazione con una prima finestra ad aprile di 7 milioni di euro di fondi Por - Fesr (Programma operativo regionale - Fondo Europeo di Sviluppo Regionale) che prevede finanziamenti per lo sviluppo di brand per l'estero, azioni di promozione sui mercati esteri, partecipazione a fiere internazionali, istituzione di show room e spazi espositivi temporanei, consulenze per l'internazionalizzazione, certificazione estera prodotti. In aprile aprirà anche il nuovo bando Frim (Fondo di rotazione per l'imprenditorialità)-Fesr: 30 milioni di euro per il finanziamento agevolato delle piccole e medie imprese e startup per favorire l'innovazione basata su ricerca e sviluppo.
 
Nel secondo semestre del 2019 saranno disponibili 10 milioni di euro con il nuovo Bando Innodriver, a sostegno dell'innovazione realizzata dalle imprese in collaborazione con organismi di ricerca, dei progetti delle imprese che hanno ottenuto il "Seal of excellence" in Horizon 2020 e dei processi di brevettazione. «Il nostro sguardo è già rivolto alla futura programmazione 2021-2027 — aggiunge Fabrizio Sala — L'obiettivo è massimizzare l'efficacia dei fondi nel raggiungere gli obiettivi strategici partendo direttamente dai dati attraverso strumenti di intelligenza artificiale tra cui i nostri algoritmi predittivi».
 
di Paolo Verri
Il Giorno - 6/4/2019

Non sono presenti aree di interesse

Commenti

Nessun commento

Non c'è ancora nessun commento

Lascia un commento

Occorre effettuare il login per inviare un commento

Agenda

News

Lombardia Europa 2020

Pubblicato giovedì 18 luglio 2019

Anci Lombardia porta i comuni a Bruxelles

Delegazione nella capitale delle istituzioni europee il 23 e 24/7. Incontri con la Commissione

di Marcello Volpato

Guidata dalla vicepresidente Bernardi e dal presidente del Dipartimento Europa Pacente, avrà un colloquio con il direttore della DG REGIO De Michelis mentre nel sede di Casa Lombardia condividerà con stakeholder il progetto Lombardia Europa 2020...

Non sono presenti aree di interesse


Lombardia Europa 2020

Pubblicato mercoledì 10 luglio 2019

Anche a Bergamo si parte

Seminario informativo molto partecipato nel capoluogo orobico

di Marcello Volpato

L'esperienza del capoluogo orobico che dal 2014 ha attivato più di 20 milioni di euro, a servizio del territorio. Presenza numerosa di di tecnici e amministratori dei comuni della bergamasca...

Non sono presenti aree di interesse


Lombardia Europa 2020

Pubblicato martedì 2 luglio 2019

Le novità del Fondo sociale europeo

Potranno finanziare anche sanità pubblica e innovazione sociale

di Marcello Volpato

Luisa Lovisolo, docente nei seminari informativi del Progetto SEAV, spiega le novità dello storico fondo attivato dall'Unione europea con i trattati di Roma del 1957. Nuovi campi di intervento e possibilità di accesso diretto per gli enti locali. ...

Non sono presenti aree di interesse


Realizzato con il sostegno di

Realizzato con il Sostegno