Lombardia Europa 2020

Pubblicato giovedì 21 gennaio 2021

Risorse europee per i territori

Il budget del prossimo settennato e i programmi finanziati direttamente dalla Commissione europea

di Redazione Lombardia Europa 2020

giovedì 21 gennaio 2021

Quarto webinar informativo nell’ambito del progetto per portare i Comuni in Europa. 1824 miliardi di euro le risorse 2021-2027 tra Quadro pluriennale finanziario e Next Generation Eu


Di Marcello Volpato

L’accordo raggiunto a livello europeo sul Quadro Finanziario Pluriennale 2021-2027 e sul Next Generation EU rappresenta un traguardo storico per l’Europa, confermando e anzi rafforzando molti programmi gestiti direttamente dalla Commissione europea anche a beneficio della Pubblica amministrazione territoriale. Su questo importante tema di grande interesse, si è discusso nell’ultimo webinar informativo promosso nell'ambito del Progetto Lombardia Europa 2020, dal titolo "I programmi a gestione diretta dell’UE nel quadro finanziario ’21-’27. Quali sono e come attivarli?".

Qui è possibile vedere la videoregistrazione integrale dell’evento, mentre i materiali, caricati nella sezione documenti del sito, sono anche scaricabili come allegati in fondo alla notizia.

Un’occasione importante per amministratori e tecnici degli Enti locali lombardi, soprattutto per coloro che si stanno attivando nell’ambito del progetto promosso da Anci, Provincia di Brescia e Regione Lombardia, a cui hanno partecipato più di 210 persone.

I saluti introduttivi sono stati di Egidio Longoni, vicesegretario di Anci Lombardia e project manager di Lombardia Europa 2020, che ha sottolineato l’importanza del progetto per far crescere la capacità amministrativa e di fare rete degli enti locali per cogliere le opportunità europee. Intervento di saluto anche per il neosottosegretario della Giunta Fontana, Marco Alparone, che ha ricevuto la delega alle politiche europee e agli uffici della delegazione di Bruxelles di Regione Lombardia, presso la quale è stato aperto un ufficio dedicato agli enti locali lombardi. Alparone ha ricordato l’importanza di connettere il Piano di sviluppo regionale con le progettualità che emergono dai territori, anche di quelli che saranno frutto del progetto Lombardia Europa 2020.

Maurizio Molinari, responsabile dell’Ufficio di Milano del Parlamento europeo, ha ricordato l’importanza del ruolo svolto dall’assemblea legislativa presieduta da David Sassoli, nell’incrementare il budget complessivo di 15 miliardi di euro e le risorse destinate ad alcuni importanti e strategici programmi, ad esempio sulla sanità, a favore delle imprese e dei giovani. Alla base del ricco budget europeo c’è che per la prima volta l’Europa potrà emettere debito comune e ritoccherà alcune importanti leve fiscali, ad esempio sui colossi del web, per finanziare interventi che contribuiranno alla crescita sostenibile e a una maggiore coesione.

A Paola Ravelli di Europe Direct, la Rete di Informazione dell’Unione europea di Regione Lombardia, il compito di fare un quadro del nuovo budget comunitario, composto dal Multiannual Financial Framework (MFF) da 1074,3 miliardi di euro a cui si aggiunge l’importante Next Generation Eu da 750 miliardi.

Risorse che arricchiranno i programmi diretti e la politica di coesione. In modo integrato, quindi attingendo a un budget di 1824.3 miliardi di euro, i fondi andranno a finanziare per 1099 miliardi la politica di coesione, gestita attraverso gli Stati e le Regioni, il resto, attraverso la gestione diretta da parte della Commissione, sarà indirizzato a mercati, innovazione, digitale con 143.4 miliardi, a natura e ambiente con 373.9, a migrazioni e inclusione con 22.7 miliardi di euro, a sicurezza e difesa comune (13,2) e il resto a politiche di cooperazione e alla pubblica amministrazione comune. 40 i programmi attraverso i quali saranno dispensate le risorse in modo diretto da parte della Commissione europea attraverso numerose call, dal Life a Horizon, da Europa Creativa a InvestEu, a Eu4ealth.

E proprio su alcuni di questi programmi si sono soffermati i relatori. Fiona Deuss-Frandi, dell'Agenzia esecutiva della Commissione europea per l'istruzione, gli audiovisivi e la cultura ha illustrato il programma EUROPA CREATIVA, strategico, nelle intenzioni della Ue per promuovere l’integrazione, la parità di genere, per creare occupazione e per rafforzare valori e principi dell’Unione europea. Un programma ricco, a cui il MFF ha destinato per il prossimo periodo 2,4 miliardi di euro.

Leonardo Lorusso e Folco Ciulli, entrambi della Delegazione di Bruxelles di Regione Lombardia, hanno invece descritto rispettivamente il Programma ERASMUS+ e il Programma LIFE, storici programmi che negli anni hanno registrato veri e propri record in termini di progetti realizzati e di cittadini coinvolti. A Erasmus+ (che dal 1987 a oggi ha coinvolto circa 600 mila studenti italiani, 10 milioni a livello europeo) sono stati destinati quasi 5 miliardi in più (26 miliardi complessivi per il prossimo settennato), mentre al Life, che in vent’anni vanta 4600 progetti finanziati per un valore di 6,5 miliardi di euro, per il prossimo periodo sono stati destinati 4,8 miliardi.

Non sono presenti aree di interesse

Commenti

Nessun commento

Non c'è ancora nessun commento

Lascia un commento

Occorre effettuare il login per inviare un commento

Agenda

News

Lombardia Europa 2020

Pubblicato martedì 19 ottobre 2021

Reti e gemellaggi per progettare in Europa

Primo webinar sul programma CERV. Partito il nuovo ciclo nell’ambito di Lombardia Europa

di Redazione Lombardia Europa 2020

Esponenti dell’Eacea, l’agenzia della Commissione che gestisce il programma CERV illustrano le opportunità per attivare e consolidare connessioni e partnership stabili tra gli enti locali europei...

Non sono presenti aree di interesse


Lombardia Europa 2020

Pubblicato venerdì 15 ottobre 2021

Il 19 ottobre parte nuovo ciclo webinar SEAV

Saperne di più sull'Europa: primo appuntamento su gemellaggi e reti di città europee

di Redazione Lombardia Europa 2020

Si parlerà del CERV il programma della Commissione europea che finanzia progetti per creare connessioni tra enti locali dell'Unione, indispensabili per mettere in campo iniziative finanziate dalla Ue...

Non sono presenti aree di interesse


Lombardia Europa 2020

Pubblicato mercoledì 6 ottobre 2021

Alla scoperta dei bandi UE, nuovo servizio SEAV

Nuova opportunità per gli enti locali che aderiscono al progetto Lombardia Europa 2020

di Redazione Lombardia Europa 2020

Un nuovo servizio di informazione su tutti i bandi di interesse a disposizione di ogni SEAV territoriale. Ogni due settimane riferimenti puntuali e schede di dettaglio sulle opportunità messe a disposizione da Bruxelles...

Non sono presenti aree di interesse


Realizzato con il sostegno di

Realizzato con il Sostegno