Il Servizio Europa di Area Vasta – SEAV – punta sulla valorizzazione ambientale, dei borghi storici e del turismo. Al lavoro sui progetti per attivare risorse da Bruxelles. 

Attivato nell’ambito del progetto Lombardia Europa 2020 promosso da ANCI, Provincia di Brescia e Regione Lombardia che ha aperto in ogni provincia lombarda un Ufficio europeo che si occupa dell’attivazione dei fondi stanziati da Bruxelles, il SEAV Sondrio -Servizio Europa di Area Vasta – ha aperto diversi tavoli di europrogettazione coordinati da esperti.

Al nuovo servizio hanno aderito oltre all’ente Provincia tutti i 77 comuni e le 5 comunità montane della Valtellina che hanno sottoscritto la convenzione istitutiva promossa da ANCI Lombardia nel maggio del 2021, primo territorio a livello lombardo. Il SEAV ha avviato il lavoro di preparazione dei progetti per partecipare ai bandi della Commissione già disponibili o di prossima pubblicazione. Sulla base di una ricognizione di interessi e di supporto a cura dei promotori del progetto, si è definito che gli ambiti di interesse scelti dal SEAV Sondrio sono la valorizzazione del patrimonio culturale anche in chiave turistica, la tutela del patrimonio ambientale e dei borghi storici, oltre a progetti  legati allo sviluppo sostenibile territoriale con attenzione alla transizione ecologica.

I programmi di finanziamento di Bruxelles a cui si rivolgerà l’Ufficio Europa di Sondrio saranno rispettivamente l’Interreg Europe e un programma in grado di dare corpo a progettualità sul tema ambientale e dello sviluppo sostenibile. Con il primo programma il SEAV di Sondrio punta a coinvolgimento dei cittadini per promozione integrata dei territori per renderli più seduttivi ed attraenti tramite l’intervento diretto dei cittadini stessi, in azioni di “cura”, tutela e promozione del territorio.

Il SEAV Sondrio intende inoltre finanziare progetti di tutela e valorizzazione del territorio e delle sue risorse da promuovere anche con condivisione e diffusione di buone pratiche, comunicazione ed educazione ambientale sempre in un’ottica di sviluppo sostenibile da progettare in una logica comunitaria. Il SEAV Sondrio in collaborazione con il SEAV Brescia ha scelto anche di puntare allo sviluppo di un innovativo Eco Bike Park che connette il borgo storico del Comune di Mazzo al contesto paesaggistico del Mortirolo, iniziativa che integra obiettivi di valorizzazione culturale e turistica: dopo aver partecipato alla fase finale del bando Borghi storici promosso nell’ambito del PNRR, con risultato purtroppo negativo, il servizio parteciperà alla prima call europea utile a finanziare il progetto.

“Il SEAV è un’opportunità preziosa a disposizione di tutti i Comuni, che entra nel vivo per cogliere i finanziamenti diretti messi a disposizione dalla programmazione dei fondi europei 2021-2027”, commenta il Presidente di ANCI Lombardia, Mauro Guerra. “Un’occasione per tutti e in particolare per le realtà che da sole non riescono ad attivare processi progettuali ma che insieme agli altri enti locali, con l’aiuto di ANCI, possono sviluppare competenze e inserirsi in reti su bandi diversi,  anche quelli del PNRR”.

“Un servizio su cui la Provincia di Sondrio ha puntato molto già al suo esordio”, dichiara il Presidente della Provincia, Elio Moretti . Abbiamo creduto nelle potenzialità che potevano essere offerte al nostro territorio, costituito per lo più da piccoli Comuni. Le tempistiche di avvio del servizio sono ottimali. E’ questo il momento più propizio per usufruire di questo strumento fondamentale per intercettare i fondi messi a disposizione da Bruxelles. Mai come oggi possiamo disporre di risorse importanti derivanti anche dal PNRR”.

“Grazie al Seav e ad ANCI Lombardia, il nostro territorio può contare su un servizio che risulta di fondamentale importanza per cogliere le opportunità offerte dai finanziamenti europei e in particolare dal Pnrr – commenta il Sindaco di SondrioMarco Scaramellini. Per partecipare ai bandi sono necessarie competenze specifiche e risulta strategico il coordinamento tra gli Enti pubblici: presentarsi preparati e strutturati ci consente di aumentare le possibilità di successo. In questa fase di ripartenza dall’Europa può giungere un aiuto determinante per accompagnare i progetti di sviluppo: il Seav è il supporto ideale per le nostre azioni”.

 

 

Lascia un commento

Devi aver effettuato l'accesso per lasciare un commento. Accedi ora

Ultime notizie

Missione a Bruxelles

Una delegazione di sindaci lombardi guidati da ANCI Lombardia, dalla Provincia di Brescia e da R..

 

Progetto promosso da